Referendum sulla Regolamentazione della Caccia

a cura di Redazione TO Birdwatching
Pubblicazione: 18-05-2012

Torino, 3 giugno 2012 MANIFESTAZIONE NAZIONALE

Concentramento alle ore 14.30 in Corso Bolzano 30 (a 100 mt da Porta Susa)

► Per il ripristino della democrazia e del diritto costituzionale alla partecipazione
► Per la restituzione del Referendum sulla caccia scippato da Cota e Sacchetto
► Contro la strumentalizzazione di ammalati, pensionati, disabili e disoccupati, per una politica che si occupi realmente di risolvere i problemi dei cittadini
► Per le immediate dimissioni della Giunta Cota, responsabile del furto del Referendum e dello scempio della legalità democratica!

3 maggio 2012 - La Giunta Regionale Cota, per merito di un emendamento sulla Legge Finanziaria proposto dall'Assessore Sacchetto, abrogano la legge regionale piemontese 70/96 sulla regolamentazione della caccia. In tal modo subentra la più permissiva Legge nazionale, ANNULLANDO DI FATTO IL REFERENDUM E LA DEMOCRAZIA.
Referendum per la Regolamentazione della Caccia in Piemonte

dal COMITATO REFERENDARIO

La vergognosa decisione del Consiglio Regionale di abrogare la Legge Regionale 70/96 non ci fermerà di sicuro. Anche se la Legge Finanziaria deve ancora essere approvata ed il referendum annullato con uno specifico provvedimento, è ovvio come la situazione abbia preso una piega a noi sfavorevole. 

L’opinione pubblica è ormai convinta che il referendum non si farà più, per cui, anche nel caso – improbabile ma non impossibile – che la situazioni si ribalti, le difficoltà per noi diverrebbero praticamente insormontabili. Non fosse altro che per ladrammatica riduzione dei tempi a nostra disposizione per la campagna elettorale. Non ci diamo comunque per vinti. 

Intanto valuteremo tutte le strade legali per riprenderci il referendum (e soprattutto la democrazia): al momento non escludiamo nemmeno denunce penali (per violazione dell’articolo della Costituzione che prevede i diritti civili della popolazione). Saranno comunque i nostri legali ad indicarci quale sarà la strada più proficuamente percorribile.

Per il momento, tuttavia, ogni attività propagandistica è sospesa: non avrebbe infatti senso volantinare o fare banchetti in una situazione come l’attuale. Venerdì pomeriggio, e soprattutto lunedì sera, ci ritroveremo e valuteremo con calma quali siano le risposte più adeguate da predisporre. Sospendiamo l’attività, ma non smobilitiamo.
Anzi, se possibile ci impegneremo ancora di più di quanto abbiamo fatto fino ad ora. Ormai non è più solo una battaglia a difesa degli animali selvatici, ma soprattutto della democrazia e dei diritti dei cittadini, ignobilmente calpestati da Cota, Sacchetto e compari.

Sito del Comitato Referendario
Opuscolo di Approfondimento (PDF 143KB)

 


comments powered by Disqus


Scegli la Lingua
Italiano English Deutsch Française
Iscrizione Mailing List
Iscriviti alla Mailing List su Yahoo Gruppi




Re.P.Or.T. e Checklist




© RIPRODUZIONE VIETATA
Ogni utilizzo di materiali del sito, da parte di soggetti terzi, diverso dalla visualizzazione è vietata e sarà perseguita a norma di Legge.
EBN Italia
Protected by Copyscape Unique Content Check
Made by Kaps 2012 ver. 2.1