L’Accidentale che non ti aspetti


La Pavoncella gregaria è specie che nidifica nelle steppe del Kazakhistan e sverna in Iraq e Israele (Foto: G. M. Micheletti)

Ci siamo ritrovati in una quindicina per la gita del Nodo Torinese di EBN Italia e, dato il periodo, non potevamo che andare nelle amate risaie Vercellesi. Grazie alle perturbazioni passate è stata una giornata ricca di osservazioni interessanti, compresa una chicca, che purtroppo alcuni si sono persi, visto che ci avevano lasciato da poco.

Solito festival di Ardeidi (Nitticora, Airone rosso, Airone cenerino, Airone guardabuoi) poche le anatre (Marzaiola e Mestoloni), tra i rapaci un immaturo di Biancone a Lucedio, una Albanella reale femmina, un Astore, un Lodolaio (il mio primo quest’anno) e tra i limicoli, centinaia di Cavalieri d’Italia, di Pantane e Piro-piro boscherecci. Tra gli altri, 2 Albastrelli, almeno 2000 Combattenti, 43 Pittime reali, 7 Chiurli piccoli.

Quando alcuni di noi erano andati a pranzo a casa, intorno alle 12.35 mentre guardavo i Combattenti mi entra nel campo del cannocchiale, su un argine tra una vasca di risaia ed un’altra, "l’accidentale".


Cavalieri d’Italia (Foto: G. M. Micheletti)

Si tratta di una PAVONCELLA GREGARIA, fantastica, veramente bella in abito riproduttivo perfetto e l’abbiamo osservata per parecchi minuti, non lontana, prima di perderla di vista.

Più tardi sono poi andati in zona Alf di Rienzo e Max Bocca, ma non c’era più traccia della Gregaria; dovrebbe essere la 4° o 5° osservazione in Piemonte

Altre osservazioni effettuate sono: Sterne comuni, un Mignattino piombato (il mio primo quest’anno), 1 Colombella, 4 Upupe, 1 Cuculo, due Forapaglie a San Genuario, alcuni Passeriformi migratori "tardivi" (Pispola, Pettirosso, Regolo, Tordo bottaccio e Fringuello) ed altri tipici del periodo (Codirossi, Luì grossi ed il primo Usignolo

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.